Spazio: Mosca vuole preparare gli astronauti in Crimea

MeteoWeb

Gli astronauti stranieri devono completare un addestramento organizzato dai russi per volare sulla navicella

L’agenzia spaziale russa Roskosmos sta progettando di spostare in alcune strutture al momento in disuso in Crimea l’addestramento degli astronauti delle missioni sulla stazione spaziale internazionale (Iss). Una mossa che suonerebbe come una vera e propria sfida agli Stati Uniti e a tutti gli altri Paesi che non riconoscono l’annessione della Crimea da parte della Russia nel marzo del 2014 ma che collaborano con Mosca nei progetti dell’Iss. Lo riferisce il Moscow Times citando un dirigente della Roskosmos. Gli astronauti della Nasa, come quelli delle agenzie spaziali europea e giapponese, si sottopongono assieme ai loro colleghi russi a un programma di addestramento che va da Zviozdni Gorodok, la “cittadina stellare” vicino Mosca, a Houston, in Texas. Ma al momento la navetta spaziale russa Soyuz e’ l’unica in grado di raggiungere la stazione spaziale internazionale e gli astronauti stranieri devono completare un addestramento organizzato dai russi per volare sulla navicella.