Super-caldo: anomalia record per la durata a Modena e Reggio Emilia [DATI]

MeteoWeb

Dai dati preliminari registrati dall’Osservatorio Geofisico, il mese di Luglio si appresta ad entrare negli annali meteo delle ‘estati roventi’, il Super Caldo ha fatto salire le temperature fino a sfiorare il record per le due città

Caldo record nelle province di Modena e Reggio Emilia. Il mese di luglio, si legge in una nota dell’Universita’ dei due capoluoghi emiliani, “dai dati preliminari registrati dall’Osservatorio Geofisico, si appresta ad entrare negli annali meteo delle ‘estati roventi’. La prima decade di luglio si e’ chiusa con una temperatura media di 29.1 gradi, la piu’ calda per questo periodo dell’anno”. Il primato, pero’, non sarebbe da ricondurre tanto alle punte massime, che hanno toccato due volte i 36.4 C, quanto alla durata e alla persistenza del caldo. “Mai un caso cosi’ intenso e prolungato – e’ spiegato nella nota – si era presentato cosi’ in anticipo, tanto che la prima decade di luglio e’ superata solo da periodi omologhi, risultando comunque la 5/a piu’ calda in assoluto, battuta dalla 3/a decade di luglio 1983” e da altre decadi nel mese di agosto. “Eccezionale? No ? ha spiegato il meteorologo Luca Lombroso di UniMoRe – Gia’ in meteorologia e’ improprio parlare di eccezionalita’. Questa che viviamo, dunque, e’ una sgradita ‘nuova normalita”, conseguente ai cambiamenti climatici, che non esclude, come abbiamo visto, opposti estremi freschi e perturbati come lo scorso anno, ma che vede prevalere nettamente gli episodi ‘estremi caldi'”.