Turismo: il volo perfetto in una formula matematica

MeteoWeb

La formula si incentra sui tre fattori indicati come i più importanti quando si prenota un volo: orario di partenza, puntualità e spazio per le gambe

Orario di partenza, spazio per le gambe e soprattutto puntualita’ dell’arrivo. Tre fattori chiave che possono far andare alla grande oppure inesorabilmente storto anche il viaggio piu’ bello e ben organizzato. La perfezione di un volo da oggi puo’ essere misurata con precisione grazie a una formula matematica ideata da Eugenia Cheng, Senior Lecturer di Matematica Pura dell’Universita’ di Sheffield: (M+S-76) P/100=? dove S e’ lo spazio per le gambe, M il momento del giorno, P la puntualita’. La formula, ideata dopo aver analizzato le risposte di 2.500 viaggiatori internazionali sulle proprie preferenze di volo, si incentra sui tre fattori indicati come i piu’ importanti quando si prenota un volo – orario di partenza, puntualita’ e spazio per le gambe – e permette di calcolare l’indice di perfezione su una scala da 0 a 64 (46 per i voli di classe economy). In base ai risultati, il volo perfetto e’ un volo al mattino, con uno spazio per le gambe di 100 cm e un indice di puntualita’ vicino a 100. Il 44% dei viaggiatori ha detto che l’orario dei partenza e’ il fattore che piu’ incide sulla scelta. Per il 52% il momento migliore per volare e’ al mattino. Secondo il 61% avere un posto a sedere piu’ spazioso e’ la condizione che maggiormente contribuisce al benessere in volo. Per il 38% dei passeggeri aerei la puntualita’ del volo e’ il fattore determinante per la soddisfazione rispetto al volo. Oltre ad avere un posto a sedere spazioso gli altri fattori importanti indicati dagli intervistati sono: cibo e bevande di qualita’ (48%), volo senza turbolenze (44%), posto vuoto accanto (33%), buon prezzo (30%), bella vista dal finestrino (24%).