Vacanze: ecco il “vademecum” per le partenze serene in auto con i bimbi

MeteoWeb

“I bimbi devono viaggiare dietro nei seggiolini, guardati a vista da un adulto, che deve viaggiare sul sedile accanto a loro”

Si all’aria condizionata, seppure non a temperature troppo basse, ai pasti leggeri e all’acqua per idratarsi al posto delle bevande gassate e zuccherate, e sopratutto alle soste di tanto in tanto. Bandita invece l’abitudine di tenere i bambini in braccio nel sedile anteriore. Sono questi i suggerimenti per una partenza serena in macchina con i piu’ piccoli di Luigi Greco, vicepresidente Sip (Societa’ italiana di pediatria) e pediatra di famiglia a Bergamo: “I bimbi devono viaggiare dietro nei seggiolini, guardati a vista da un adulto, che deve viaggiare sul sedile accanto a loro” e’ il suggerimento di Greco, che ricorda che dovrebbero essere evitate abitudini come quella di tenere i piccoli in braccio. “E’ importante e’ che nel veicolo si viaggi in sicurezza e in modo confortevole- spiega- non c’e’ nessun particolare problema a utilizzare l’aria condizionata, purche’ la temperatura non sia troppo bassa. Una ‘strategia’ puo’ essere, quando ci si avvicina alla destinazione finale a una meta intermedia, quella di far si che la temperatura interna dell’abitacolo si avvicini a quella esterna, per non subire troppo lo stacco”. Il viaggio, inoltre, secondo l’esperto va pianificato individuando aree di servizio attrezzate ad esempio per il cambio pannolini e per quanto sia necessario per accudire i bambini e durante le soste e’ importante che i genitori non perdano mai il contatto visivo con i piccoli.