Alluvione Calabria: volontari in azione a Rossano e Corigliano Calabro

MeteoWeb

Per la tarda mattinata è previsto l’arrivo, a Rossano, del ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti e del capo della protezione civile Fabrizio Curcio

Stamattina niente pioggia su Rossano e Corigliano Calabro, sullo Ionio cosentino, ieri colpite duramente da un nubifragio che ha seriamente danneggiato le frazioni marine. Sono state circa 500 le persone evacuate nel corso della giornata di ieri, e che hanno passato la notte in due centri attrezzati per l’occasione. Per la tarda mattinata e’ previsto l’arrivo, a Rossano, del ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti e del capo della protezione civile Fabrizio Curcio, che effettueranno un sopralluogo sulle zone colpite. Intanto molti volontari si sono presentati spontaneamente alle forze dell’ordine per prestare la loro opera nei lavori di ripristino dei luoghi.