Animali: panda gigante dello zoo di Washington potrebbe essere incinta

MeteoWeb

Il panda gigante Mei Xiang potrebbe partorire all’inizio della prossima settimana oppure la prima settimana di settembre, a meno che non si verifichi un aborto oppure un riassorbimento del feto stesso

Ecografia con sorpresa allo Smithsonian’s National Zoo di Washington: il panda gigante Mei Xiang potrebbe essere incinta. I veterinari, come annuncia lo zoo, pensano di aver individuato un feto di circa 4 centimetri. Mei Xiang potrebbe quindi partorire all’inizio della prossima settimana oppure la prima settimana di settembre, a meno che non si verifichi un aborto oppure un riassorbimento del feto stesso, eventualita’ possibile e che gli scienziati non sono ancora in grado di spiegare. “Siamo cautamente ottimisti – spiega Dennis Kelly, direttore dello zoo -. Desideriamo un cucciolo in salute per ragioni di conservazione della specie. Sono emozionato, ma devo dire che eravamo preparati all’arrivo di un cucciolo anche prima dell’ecografia di questa mattina”. Gli scienziati hanno sottoposto Mei Xiang a inseminazione artificiale il 26 e 27 aprile scorsi. Per la prima volta e’ stato utilizzato il seme del panda gigante Hui Hui che vive nel Centro di ricerca e conservazione cinese di Wolong, ma anche quello di un altro panda gigante, Tian Tian, dello zoo americano. Se dovesse nascere un cucciolo, servira’ l’esame del Dna per determinare la paternita’. Intanto Mei Xiang e’ osservata speciale, anche da webcam accessibili via web. Il panda ha gia’ partorito negli anni passati. I cuccioli sopravvissuti sono Bao Bao (2 anni) e Tai Shan (10 anni).