Frutti di bosco: gustosi e versatili, sono un must irrinunciabile dell’estate

MeteoWeb

I frutti di bosco, ideali per gli amanti della linea, disintossicano, dissetano e rinfrescano l’organismo, prestandosi alla preparazione di piatti coloratissimi e salutari

Ci accompagnano tutto l’anno in conserve, yogurt, dolci, succhi e surgelati ma sono perfetti in estate, col loro cocktail di sostanze in grado di regalarci sorprendenti benefici: sono i frutti di bosco; more, mirtilli, lamponi, ribes e fragole, con le loro stupende sfumature cromatiche, il loro inconfondibile sapore e la loro sapiente alchimia di note dolci e lieve retrogusto acidulo che ne esalta il sapore.

FRUTTI BOSCO 1Ideali nella stagione calda, quando l’afa porta il fisico a perdere molti liquidi, i frutti di bosco dissetano e rinfrescano, costituendo un must immancabile sulla tavole estive. Sono ricchi di vitamina C, che rinforza il sistema immunitario ed è fondamentale per costituire e rinnovare il collagene, proteina strutturale per eccellenza del nostro corpo; contengono antociani, antiossidanti che potenziano il ruolo della vitamina C, contrastando le degenerazioni cellulari legate ai radicali liberi e all’invecchiamento.

FRUTTI BOSCOI frutti di bosco contengono vitamina A,  che preserva la vista e l’abbronzatura, sono ricchi di fibre, utili a regolarizzare le funzioni intestinali, proteggendo dal cancro al colon, hanno un basso contenuto calorico per cui sono ideali per gli amanti della linea, sono disintossicanti, diuretici, controllano i livelli di colesterolo nel sangue. Le fragole, ad esempio,  contrastano le infiammazioni del cavo orale, i mirtilli rendono i capillari più forti ed elastici e sono consigliati in caso di flatulenza e diarrea; le more sono antireumatiche e prevengono le malattie cardiovascolari.

FRUTTI BOSCO 2Inoltre, i lamponi fungono da antinfiammatori delle vie respiratorie e possono essere consumati dai diabetici; il ribes è un ottimo antinfiammatorio naturale dell’apparato urinario. I frullati rendono la loro inclusione nell’alimentazione più facile che mai. Potete aggiungerne una manciata in uno smoothie per migliorarne il sapore o impiegarli come antipasto, combinandoli con l’insalata per un piatto ricco, colorato e salutare.