Maltempo, danni all’agricoltura: riunione a Matera con Braia

MeteoWeb

Grandine e pioggia dei giorni scorsi hanno danneggiato pesantemente le colture della Basilicata, stamani l’assessore all’agricoltura della regione ha precisato che occorre intevenire con delle strategie a tutela del reddito agrario

L’assessore all’agricoltura della Regione Basilicata, Luca Braia, ha presieduto stamani a Matera una riunione per fare un primo esame dei danni che il maltempo ha provocato nei giorni scorsi alle colture agricole nel Metapontino e nella zona di Tursi. Braia ha sottolineato che danni si sono registrati anche nel Vulture-Melfese a causa della grandine e della pioggia e che analoghe iniziative sono in corso per fare il punto della situazione in quella zona. Le procedure prevedono che entro due mesi le associazioni di categoria comunichino alla Regione l’entita’ dei danni: i dirigenti delle associazioni e degli enti consortili hanno sottolineato anche le questioni relative alla prevenzione, come la manutenzione dei canali di bonifica. “Si tratta – ha detto Braia – di calamita’ cicliche, che tendono a ripetersi. Con la prossima programmazione regionale pensiamo di migliorare le strategie per affrontare tali problemi con piu’ efficacia”. Successivamente, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, Braia ha annunciato di aver preso “l’impegno” di istituire “un tavolo tecnico per la gestione dei rischi in agricoltura e a terminare entro la meta’ di settembre tutti i sopralluoghi richiesti sui territori danneggiati dalle avversita’ atmosferiche”. L’assessore ha sottolineato “l’importanza che in futuro dovra’ avere uno specifico fondo mutualistico da istituire a tutela del reddito agrario” e ha detto che “la Regione ha accelerato le procedure per chiudere tutto il sospeso giacente e ha quindi chiuso le pratiche sulle calamita’ del 2005. Per quelle del 2011 e 2013 la chiusura e’ prevista per febbraio 2016”.