Washington: lo zoo ottimista sulla sopravvivenza dei gemellini di panda gigante

MeteoWeb

Il direttore dello zoo Dennis Kelly afferma che il tasso di sopravvivenza per i cuccioli di panda nati in cattività è oggi superiore all’80%, mentre 20 anni fa era sotto il 20%

Il National Zoo di Washington si dice ottimista circa le possibilita’ si sopravvivenza dei due gemellini di panda gigante nati sabato nella struttura, in parte grazie a una tecnica sviluppata dagli allevatori di panda in Cina. La panda Mei Xiang ha dato alla luce i due cuccioli a circa cinque ore di distanza uno dall’altro. Entrambi appaiono in buona salute. Il personale dello zoo e’ ora impegnato nel delicato compito di scambiare i cuccioli ogni poche ore, in modo che ciascuno abbia la possibilita’ di venire allattato e legare con la madre. La tecnica ha permesso a diverse coppie di gemelli panda di sopravvivere negli ultimi dieci anni, di cui una ad Atlanta. Il direttore dello zoo Dennis Kelly afferma che il tasso di sopravvivenza per i cuccioli di panda nati in cattivita’ e’ oggi superiore all’80%, mentre 20 anni fa era sotto il 20%.