Alla scoperta di Montesilvano, il comune del Dolce dei Tre colli

MeteoWeb

Ecco Montesilvano, la meta migliore in cui trascorrere le vostre vacanze estive

Montesilvano è un piccolo comune dell’Abruzzo, in provincia di Pescara, che si divide in Montesilvano colle e Montesilvano Marina. La popolazione si aggira intorno ai 53.000 abitanti di cui circa 4.800 sono stranieri. Il territorio è già conosciuto in epoca romana grazie al quartiere di Villa Carmine, in cui era possibile trovare un tempio romano dedicato a Giove. I romani, conquistato il territorio, introdussero usanze e riti propri. Altri documenti affermano, però, che Montesilvano fosse abitato già nel 872, anno di fondazione del monastero di S. Clemente che insieme alla Diocesi si spartì le zone del territorio circostante. Montesilvano fu legato al destino del Regno di Napoli,  segnato dal dominio degli Angioini prima e degli Aragonesi dopo. Nel Cinquecento fece parte del territorio degli Asburgo di Spagna, per poi essere ceduto all’Austria.

Biografia_di_Michele_De_Filippis_Delfico_03Nel 1815, tornò ai Borbone per poi, nel 1860, fare parte dello Stato Italiano. Ad oggi il comune, dopo aver subito drastici cambiamenti e distruzioni, sta recuperando un pò del suo assetto socio-economico e culturale. Dall’epoca medievale ha, infatti, mantenuto ben poco anche a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale. L’economia puntata sul turismo ha fatto si che Montesilvano crescesse dal punto di vista demografico, passando da circa 7.000 abitanti a ccirca 50.000 abitanti. Punti di riferimento sono la Chiesa della Madonna del Carmelo, protettrice dei viaggiatori, che secondo la tradizione è apparsa nel 1468; il monumento dei caduti, Villa Delfico circondata da alcuni pini d’Aleppo, il Museo del Treno, la Colonnetta che testimonia il passaggio di Vittorio Emanuele di Savoia e, infine, la bellissima Riserva Naturale di S. Filomena. Il turismo è legato principalmente all’attività balneare, grazie alla bellezza delle spiagge e del mare. Tra i piatti tipici da poter gustare troviamo: la pasta alla chitarra, gli arrosticini, il Brodetto, varietà di pesce azzurro e il Dolce dei Tre colli.