Allerta Meteo Lombardia: forti temporali, rischio esondazione dei fiumi

MeteoWeb

Si conferma la moderata criticità per rischio idrogeologico e idraulico sul Nord-Ovest della Lombardia

Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso, il numero 070, di criticità per rischio idrogeologico, idraulico e temporali forti con decorrenza immediata e fino a revoca. In particolare si conferma la moderata criticità per rischio idrogeologico e idraulico sul Nord-Ovest, la moderata criticità per rischio idrogeologico sulle Prealpi centrali, la moderata criticità per rischio temporali forti su Nord-Ovest, Pianura occidentale, Garda-Valcamonica e Prealpi centrali. Si annuncia inoltre moderata criticità per rischio idrogeologico, idraulico e temporali forti sull’Oltrepo’ pavese e moderata criticità per rischio idraulico sulla Pianura occidentale. Le prime precipitazioni in corso sui settori occidentali della regione si intensificheranno nel corso delle prossime ore e si estenderanno nel pomeriggio ai settori centrali e successivamente orientali, in particolare alle aree alpina e prealpina. Le precipitazioni potranno assumere carattere di rovescio o temporale e risultare di moderata, anche forte, intensita’. Meno coinvolte dalle precipitazioni le aree di bassa pianura orientale, con lunghi momenti asciutti alternati a deboli precipitazioni. A partire dal tardo pomeriggio o nel corso della serata odierna nuova progressiva intensificazione dei fenomeni, che, tra la serata o la nottata odierna e fino alla sera di domani, lunedì 14 settembre, determineranno rovesci diffusi e intensi e temporali anche persistenti sul Nord-Ovest della regione e sulle fasce alpina e prealpina. Precipitazioni intense anche sulla fascia pedemontana e di alta pianura limitrofa. Sulle aree di pianura precipitazioni da moderate a forti fino al primo pomeriggio di domani, poi in graduale attenuazione. Dal primo pomeriggio di domani i fenomeni precipitativi tenderanno a concentrarsi sulle fasce alpina e prealpina. In conseguenza del carattere prevalentemente temporalesco delle precipitazioni previste, sommate ai quantitativi di pioggia registrati sui settori alpini e prealpini nei giorni scorsi, si suggerisce ai Presidi territoriali di prestare attenzione e un’adeguata attivita’ di sorveglianza.