Allerta Meteo Veneto: stato di preallarme per criticità in due bacini

MeteoWeb

Stato di Preallarme per situazioni di possibile criticità idrogeologica, fino alle 14 di domani 15 settembre. Lo comunica in una nota la Regione Veneto

“Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile Regionale del Veneto, alla luce della situazione meteorologica che si è verificata nelle ultime ore e a quella attesa nella prossime, ha dichiarato lo Stato di Preallarme per situazioni di possibile criticità idrogeologica, fino alle 14 di domani 15 settembre, sulla rete idraulica principale del bacino idrografico Piave Pedemontano nelle province di Belluno-Treviso e del bacino Livenza, Lemene e Tagliamento nelle province di Treviso-Venezia. Sempre per quanto riguarda la rete idraulica principale è stato dichiarato lo Stato di Attenzione per i bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Basso Brenta-Bacchiglione”. Lo comunica in una nota la Regione Veneto. “Resta a livello di attenzione anche l’allertamento per possibili criticità idrogeologiche sulla rete idraulica secondaria in tutti i bacini del territorio regionale – prosegue la Regione – I rovesci ed i temporali finora occorsi stanno incrementando i livelli lungo il reticolo idrografico dei bacini afferenti all’area pedemontana. Il possibile verificarsi di residui rovesci potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Viene segnalata la possibilità d’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti. Dal pomeriggio di oggi sono previste comunque crescenti schiarite specie a partire dalla pianura meridionale, con precipitazioni anche a carattere di rovescio in attenuazione nel corso della giornata”.