Anche a Reggio Calabria “La Notte dei Ricercatori”: tanti appuntamenti all’università

MeteoWeb

Giovedi’ 24 e venerdi’ 25 settembre, presso l’universita’ Mediterranea di Reggio Calabria si svolgera’ ‘La Notte dei Ricercatori 2015′. L’iniziativa, promossa dall’Unione Europea fin dal 2005, coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei con l’obiettivo di creare occasioni di incontro fra Ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della Ricerca in un contesto informale e stimolante. Intrattenimento e informazione si mescoleranno in una festa tra attivita’ scientifiche, innovative e tecnologiche. L’evento prendera’ il via il 24 pomeriggio con eventi sportivi, concerti ed iniziative a cura delle associazioni studentesche, per poi proseguire con il sound e una contagiosa miscela di musica tzigana e balcanica di Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar (BalKan Gipsy).

12011131_1711064939122581_7862460035822541810_nProseguira’ il 25, quando l’universita’ Mediterranea aprira’ le porte alla citta’ mostrando ai visitatori esperimenti e presentazioni delle attivita’ dei vari dipartimenti dell’Ateneo. Alle 10 il Contamination Lab in collaborazione con il Workshop Ambrosetti e in streaming da Napoli, presentera’ il progetto “Power2Innovative” nato per favorire lo sviluppo di una nuova cultura imprenditoriale giovanile nelle regioni del Sud. A meta’ mattina, uno ‘showcooking’, curato dal dipartimento di Agraria, permettera’ di conoscere l’eccellenza gastronomica e produttiva dellaCalabria. Le attivita’ pomeridiane si apriranno con un talk insieme a Daniele Castrizzio, autore di ‘Demetrio il Bizantino’, e a seguire la cerimonia di consegna delle Pergamene ai Dottori di ricerca dell’Ateneo all’interno della quale sara’ previsto l’intervento di Pasquale Fedele, Ceo di LiquidWeb s.r.l. ed inventore del sistema Brain Control. Alle 21 chiudera’ la due giorni il concerto dei TarantaProject di Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, inarrestabile fenomeno della nuova musica popolare calabrese.