Caldo in Abruzzo: previsti picchi vicino a 40 gradi

MeteoWeb

Colpo di coda dell’estate in Abruzzo

Dopo le elevate temperature registrate ieri – a Pescara sono arrivate a 37 gradi – oggi si prevede un ulteriore aumento, soprattutto nella Valpescara, nella Val di Sangro e in Val Vomano, con il termometro che potrebbe raggiungere i 37-39 gradi, con picchi massimi occasionali prossimi ai 40 gradi, in particolar modo se il vento sara’ forte. “I venti di libeccio, Garbino – spiega Giovanni De Palma di AbruzzoMeteo.org – sono in ulteriore intensificazione e nelle prossime ore assisteremo ad un ulteriore aumento delle temperature anche sull’Abruzzo, in particolar modo sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera. Si tratta di masse d’aria molto calda provenienti dall’entroterra algerino e tunisino che portano anche sabbia africana in sospensione e annuvolamenti”. “Il tutto – prosegue AbruzzoMeteo.org – e’ pilotato dall’azione di una vasta circolazione depressionaria oggi in azione sulle Isole Britanniche, domani in spostamento verso la Penisola Scandinava e cio’ lascia presagire un graduale cambiamento dell’attuale circolazione meteorologica: proprio nel weekend masse d’aria fresca di origine atlantica, complice la progressiva attenuazione del promontorio di alta pressione di matrice nordafricana, attualmente in azione sulle regioni centro-meridionali, raggiungeranno la nostra penisola favorendo un generale e deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche anche in Abruzzo, specie tra sabato e domenica”. “Oltre alla sensibile diminuzione delle temperature – conclude De Palma – c’e’ da aspettarsi la formazione di intensi sistemi temporaleschi forieri di marcato maltempo, con forti raffiche di vento, grandinate e precipitazioni intense”.