Caldo incredibile nelle Regioni Adriatiche: +33°C a Pescara e Chieti alle 00:30, nebbia a Lecce [FOTO]

    /
    MeteoWeb

    Caldo eccezionale in questa notte tra 17 e 18 settembre 2015 nelle Regioni Adriatiche dell’Italia a causa del vento di garbino: +33°C a Pescara e Chieti

    Fa caldissimo stanotte nelle Regioni Adriatiche e in modo particolare in Abruzzo, Molise e Puglia. La città con le temperature meno elevate è Lecce, nel cuore del Salento, dove la temperatura è di +25°C con umidità relativa del 95%. Affascinante la nebbia in città (vedi foto a corredo dell’articolo). Fa molto più caldo in altre zone della Puglia, con +27°C a Taranto, Cerignola e Alberobello, +28°C a Bari e Molfetta, +29°C a Foggia e Monopoli, addirittura +30°C a Locorotondo, Cisternino, Fasano e Ostuni. +30°C anche a Venosa (Potenza), mentre Miglionico (Matera) è a +28°C. Sempre in Basilicata, più fresco a Potenza con +17°C. Ma le Regioni più calde sono Abruzzo e Molise: super-caldo anche a Termoli e Vasto con +30°C, i valori più assurdi sono quelli di Chieti e Pescara, con +33°C alle ore 00:30 della notte! Caldo anche in Emilia Romagna e soprattutto sul litorale romagnolo e marchigiano, con +30°C a Fano, +29°C a Rimini, +28°C a Cesenatico e Cesena, +27°C a Bologna e Forlì, +26°C a Ravenna e Imola. nelle marche abbiamo +29°C a Jesi e Macerata. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting: