Eclissi della “Superluna di sangue”: appuntamento imperdibile, la prossima nel 2033

MeteoWeb

Attesa con trepidazione da appassionati e romantici, l’eclissi della “Superluna di Sangue” arriverà nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 settembre. Si tratta di un evento estremamente raro ed affascinante

Un cielo decisamente ricco di sorprese ed eventi imperdibili quello di settembre. Cresce, infatti, l’attesa per due eventi astronomici stupendi, uniti sotto il nome di “eclissi totale di Superluna”. L’imperdibile appuntamento è nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 settembre. L’ultima eclisse totale di luna osservabile dall’Italia risale al 15 giugno 2011; ma questa del 28 settembre, condizioni di osservabilità permettendo, sarà un’eclissi della quale l’Italia potrà godere appieno.

SUPERLUNA SANGUELa luna entrerà in penombra alle 2:11:47, in ombra alle 3:07, mentre la totalità avrà inizio alle 4:11:10, con picco alle 4:47:07. La totalità finirà alle 5:23:05; la luna uscirà dall’ombra alle 6:27:03 e dalla penombra alle 7:22:27. La luna si troverà al Perigeo (punto di massimo avvicinamento alla Terra) ad appena 356.876 km di distanza. La terra in questa eclissi di settembre si troverà perfettamente allineata tra il Sole e il nostro satellite naturale, dando vita ad un eclissi totale che sarà interamente visibile, nuvole permettendo, anche dal nostro Paese.

SUPERLUNA SANGUE 1La luna ci apparirà un po’ più grande del solito mentre si immergerà nell’ombra creata dal nostro pianeta, colorandosi di una tinta ambrata, caratteristica dell’eclissi lunare. L’effetto è dovuto alla rifrazione della luce solare: quando la Luna entra nel cono d’ombra della Terra, viene comunque raggiunta da una parte dei raggi solari. La nostra atmosfera assorbe le lunghezze verso il blu, mentre “piega” ma lascia libere quelle verso il rosso. Sono queste ultime, riflesse di nuovo verso di noi dalla Luna, a colorarla di “rosso sangue”; un colore che affascina da sempre scrittori e poeti.

SUPERLUNA SANGUE 3Per chi riuscirà a svegliarsi all’alba, puntando gli occhi al cielo, la levataccia sarà ripagata da uno spettacolo magnifico. Una curiosità: le eclissi di Superluna di sangue  sono estremamente rare. La Nasa, infatti, ha affermato che da inizio secolo ad oggi esse si sono verificate solo 5 volte: nel 1910, nel 1928, nel 1946, nel 1964 e nel 1982. Per la prossima eclissi di Superluna occorrerà pazientare sino al 2033.