Lago Molveno: alla scoperta del “miglior lago d’Italia” [FOTO]

    /
    MeteoWeb

    Acque cristalline, meravigliosi giochi cromatici in cui spiccano i colori verde e blu, scenari bucolici mozzafiato: ecco il lago Molveno, primo fra i migliori laghi d’Italia

    IL lago Molveno, secondo per estensione e profondità tra i laghi interni del Trentino, ha una superficie di 3,3 kmq, misurando 4,4 km di lunghezza per 1,5 di larghezza,  raggiungendo, nel suo massimo, una profondità di 124 metri, con una profondità media di 49,3 metri. Con le sue acque cristalline, raccolte dalle vette del Brenta e dai pendii della Paganella, il lago Molveno offre ai suoi visitatori incantevoli paesaggi. Esso è circondato da meravigliosi boschi d’acero, corniolo e nocciolo , rivelandosi l’habitat naturale, ad esempio, per il persico, la trota marmorata, la carpa e la tinca, mentre la fauna della zona è caratterizzata principalmente da lepri, camosci e caprioli. Con i suoi meravigliosi giochi cromatici, in cui spiccano i colori verde e blu, il lago sconvolse per la sua bellezza il poeta Antonio Fogazzaro che lo definì “gemma purissima in superbo scrigno”. Il lago di Molveno e la sua spiaggia, anche nel 2015, per il sesto anno consecutivo, hanno ottenuto le 5 vele nella Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano, ed è il primo fra i migliori laghi d’Italia.

    MOLVENO 3Formatosi circa 3000 anni fa da una grandiosa frana scivolata dalle pendici del Monte Dion, nel 1952 fu interessato da lavori di svaso per permettere la costruzione delle opere di presa della sottostante centrale di Santa Massenza. Fu allora che dal lago emersero una foresta pietrificata ed altri reperti, oggi conservati nel Museo delle Scienze di Trento. Durante la stagione estiva, il lago è meta di turisti in cerca di sole e relax e le sue limpide acque si prestano a nuoto, canoa, windsurf o ad una meravigliosa gita in barca a remi e a pedali. Da marzo a ottobre, poi, un vento stagionale che spira da metà mattina a fine pomeriggio, l’ “Ora del Garda”, rende appagante la pratica di vela, surf, parapendio. Difficile non rimanere estasiati dalla bellezza di spiagge, scogli, prati e boschi dall’atmosfera bucolica. Il perimetro del lago è percorribile a piedi, in bici o a cavallo. Oltre al poeta Antonio Fogazzaro, sul lago di Molveno si pronunciò il poeta inglese Douglas William Freshdied, che scrisse: “ l’intero quadro, più che un qualsiasi scenario alpino, richiama alla mente qualche immaginario paesaggio di un grande pittore…”.