Maltempo a Roma: Capitale in tilt per gli allagamenti

MeteoWeb

Nella notte a Roma si attendono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, forti raffiche di vento e grandinate

Allagamenti, circolazione in tilt, rallentamenti al traffico aereo a Fiumicino, una donna ferita per un albero caduto sulla sua auto. Torna il maltempo nella Capitale e domani e’ ancora allerta. L’anomala estate, calda ed asfissiante, continua sul piano meteorologico a far parlare di se’ a Roma e dintorni. All’ora del pranzo un breve ma intenso acquazzone si e’ abbattuto in molte zone della capitale provocando allagamenti di negozi e scantinati, strade ed anche la caduta di alberi e rami impegnando parecchie squadre dei vigili del fuoco, soprattutto su via del Mare, via Marmorata, via del Tintoretto e via dei Campi Sportivi e nel quartiere San Paolo. Un albero caduto in via Monte Pertica, nel quartiere Prati, si e’ abbattuto su un’auto, dove all’interno c’erano due passeggeri e una donna e’ rimasta ferita, non in modo grave. Squadre della Protezione Civile e del Dipartimento Infrastrutture e Manutenzione Urbana sono intervenute nelle situazione piu’ critiche, tra cui la via Cristoforo Colombo dove sono stati registrati alcuni allagamenti. Interventi di disostruzione delle caditoie sono stati eseguiti in Piazza Epiro, via dei Laghi Sportivi e in zona San Paolo, dove sono stati rimossi anche alcuni rami caduti. Il Servizio Giardini e’ al lavoro con 8 squadre e circa 25 unita’ per interventi su allagamenti e rami di alberi, mentre il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU) ha mobilitato 19 imprese. Poco prima delle 14 una tromba d’aria marina ha invece interessato in parte Fregene, lambendo solo la linea di costa, ma creando problemi agli stabilimenti balneari, dove sono volati lettini, ombrelloni ed una palizzata in legno ha ceduto. Anche se il tutto e’ durato non piu’ di tre-quattro minuti. E per domani la situazione si presenta, almeno nelle previsioni, peggiore visto che e’ stato proclamato il codice rosso. Dalle prime ore di domani e per le successive 12-18 ore si prevede una criticita’ idrogeologica elevata su Roma, sulla zona dell’Aniene e del Tevere, sui Bacini Costieri Nord e sud e sul Bacino del Liri. Per oggi, come gia’ previsto, e nella notte si attendono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, forti raffiche di vento e grandinate. E per evitare ulteriori disagio Campidoglio ha annunciato di aver disposto “il dispiegamento massiccio di tutte le forze disponibili, con il coinvolgimento di centinaia di uomini e mezzi”.