Maltempo Genova: frane e allagamenti nel Levante

MeteoWeb

Sulla provinciale 86 si registrano frane o cadute di materiale in tre diversi punti

Frane e allagamenti hanno colpito soprattutto l’interno del Levante genovese questa notte. La situazione peggiore è in Val d’Aveto. Sulla provinciale 86 si registrano frane o cadute di materiale in tre diversi punti. Permane la chiusura della strada a Carasco in località Santa Maria di Sturla per il continuo movimento del fronte della grossa frana che incombe dalla parete rocciosa, mentre è in corso un intervento su un’altra frana a Rezzoaglio bassa. Nel tratto fra Borzonasca e Forcella sono in corso lavori con personale della Città Metropolitana per rimuovere dalla carreggiata tronchi di alberi ad alto fusto. Sulla 72 di Alpepiana è in corso un intervento con pala gommata al km 2, dove si è verificata una frana a valle della carreggiata. Accertamenti sono in atto sulla 28, ostruita da una frana e sulla 654, per verificare entità e pericolosità di smottamenti e caduta di tronchi d’albero sulla sede viabile. Un intervento con escavatore è in corso sulla provinciale 75 del Penna.La 18 di Rovegno risulta transitabile nonostante piccole frane e smottamenti diffusi. Il torrente Aveto ha provocato allagamenti in zona Cabanne a Rezzoaglio. La 23 della Scoglina è stata riaperta al traffico per le sole autovetture, dopo una iniziale chiusura a causa di un muro franato nei pressi della scuola di Favale, con ostruzione della carreggiata, e di una frana di più grandi dimensioni al km 14. Situazione risolta anche a Moconesi dove uno smottamento aveva interessato la semicarreggiata sulla 225. È in fase di riapertura la provinciale 13 di Creto, dopo la chiusura in località Tre Fontane per un palo Telecom caduto sulla carreggiata. Verifiche sono in corso in località Acquafredda. La 19 di Lumarzo: al momento non risulta transitabile a causa di un albero abbattuto, mentre sulla 85di Verzi sono in corso i lavori dopo una iniziale chiusura a causa di due frane di cui una in località Trino. Si è verificato un cedimento sulla 15 del Brugneto, in località Caffarena. Inoltre l’officina di Molassana della Città Metropolitana è allagata.