Medicina: trapiantato rene a paziente sveglio

MeteoWeb

Il donatore del rene è un uomo di 41 anni, deceduto a Novara per un grave trauma cervicale con conseguente arresto cardiocircolatorio

Per la prima volta in Italia e’ stato trapiantato un rene a un paziente sveglio. L’intervento, nell’ospedale Molinette della Citta’ della Salute di Torino, e’ stato eseguito senza anestesia generale, ma con sola anestesia combinata peridurale e spinale. L’uomo, un 38enne di Napoli, era affetto da Sindrome di Alport. Il donatore e’ un uomo di 41 anni, deceduto a Novara per un grave trauma cervicale con conseguente arresto cardiocircolatorio. Oltre ai reni, ha donato cuore, fegato e reni.