Negli USA i Tornado sono sempre più frequenti e numerosi

MeteoWeb

L’attuale cambiamento climatico è sempre più evidente in tutto il mondo. Anomalie nelle piogge e nella temperatura, intensificazione e maggiore frequenza di eventi estremi tra i quali tornado ed uragani, scioglimento dei ghiacci e innalzamento del livello del mare con i relativi impatti ambientali sono sempre più documentati e monitorati. Tra i vari fenomeni oggetto di studio il climatologo James Elsner ha deciso di indagare sulle anomalie legate ai tornado che hanno coinvolto negli ultimi sessanta anni gli Stati Uniti.

America's Deadliest TornadoA partire da analisi di archivi di dati meteorologici Elsner ha immediatamente notato che sono diminuite le giornate in cui i tornado si manifestano sulla terraferma rispetto a prima, ma che in queste ultime se ne contano anche più di una trentina. Anche in passato si verificavano eventi di questa entità ma molto raramente, invece dal 2001 secondo i dati archiviati è diventata la normalità. Questi dati non sono affatto rassicuranti! L’aria più calda ed umida intensifica i tornado, cedendo un quantitativo di energia tale da generarne in gran quantità, al punto da coinvolgere aree sempre più estese facendo crescere la vulnerabilità dell’ambiente. Anche se l’America è abituata ad approcciarsi a questi fenomeni l’allarme tornado oggi preoccupa più di prima, tant’è che gli unici a rallegrarsi forse sono proprio i “Cacciatori di tornado”!