Obama in Alaska: “servono più navi rompighiaccio per lo scioglimento dell’Artico”

MeteoWeb

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha proposto di anticipare l’acquisto di una nuova nave rompighiaccio pesante per l’Artico, dove lo scioglimento dei ghiacci sta facendo aumentare il traffico marittimo e gli Usa hanno risorse assai minori rispetto alla Russia. L’annuncio arriva mentre Obama si reca nella città costiera di Seward, in Alaska. Secondo il nuovo piano, il governo acquisterebbe la nave entro in 2020, anziché entro il 2022. Gli Usa posseggono soltanto tre rompighiaccio, di cui una pesante, secondo quanto riferito dalla Casa Bianca. “La Russia, invece, ha 40 navi rompighiaccio e altre 11 sono pianificate o in costruzione”, si legge in una nota. Obama dovrà convincere il Congresso per poter cambiare il programma sull’acquisto di ogni nave, ciascuna del costo di circa un miliardo di dollari.