Previsioni Meteo, “eccezionale” ondata di maltempo al Sud: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a lunedì 14 settembre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sulle due isole maggiori e sulla Calabria affluisce aria instabile in ulteriore significativa intensificazione su Sicilia e Calabria mentre sul resto del Paese prevalgono generali condizioni di stabilita’ atmosferica. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nubi consistenti su Valle d’Aosta e settore alpino/prealpino di Piemonte e Lombardia dove nel pomeriggio non si escludono brevi rovesci; prevalenti condizioni di cielo poco nuvoloso sul resto del nord, con qualche nube in piu’ nel pomeriggio sui rilievi in genere ma senza fenomeni associati. Centro e Sardegna:  nuvolosita’ irregolare in ulteriore e rapida intensificazione sulla Sardegna, con isolate precipitazioni anche temporalesche sul settore centro-settentrionale, in peggioramento nella notte sul settore orientale e meridionale dove si avranno precipitazioni sparse, anche temporalesche; nuvolosita’ in prevalenza medio-alta solo localmente consistente ma innocua interessera’ Lazio e Abruzzo, mentre sulle restanti regioni prevarra’ cielo sereno o poco nuvoloso.

aeronautica militareSud e Sicilia: su Sicilia e Calabria nuvolosita’ estesa e consistente con isolate piogge e locali temporali su Sicilia e Calabria meridionale, in generale peggioramento dalla tarda sera/notte con precipitazioni anche temporalesche sempre piu’ estese sulle due regioni, con fenomeni anche di forte intensita’ su Sicilia e Calabria centro-meridionale; sulle rimanenti regioni si avra’ un cielo parzialmente nuvoloso o generalmente nuvoloso per nubi medio-alte stratiformi e cui tuttavia non saranno associati fenomeni, con nuvolosita’ gradualmente piu’ consistente tra la notte e la mattina sulla Basilicata. Temperature: massime in calo su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria ionica e Sardegna orientale; in aumento su Sicilia e Sardegna occidentale. Minime in diminuzione su Sicilia e Calabria, in aumento sulla Sardegna occidentale, senza variazioni di rilievo sul resto d’Italia. Venti: deboli orientali o settentrionali al nord, con qualche rinforzo orientale sull’alto Adriatico e, dai quadranti settentrionali, sulla Liguria; da deboli a moderati orientali su Sardegna e Sicilia, con raffiche durante i temporali; moderati settentrionali su aree centro-meridionali adriatiche e ioniche peninsulari, da deboli a moderati orientali sul resto del centro-sud. Mari: tutti generalmente mossi, anche localmente molto mossi il settore nord del mare di Sardegna e quello orientale dello Ionio settentrionale: tra la notte ed il mattino tendenza ad aumento del moto ondoso su Ionio meridionale e medio-basso Tirreno.

aeronautica militare1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso anche se non mancheranno annuvolamenti che sulle aree alpine tenderanno a risultare sempre piu’ consistenti dalla mattinata fino alle ore notturne. Tale nuvolosita’ risultera’, infatti, associata a rovesci o temporali sparsi, piu’ frequenti tra le ore pomeridiane e la nottata. Un po’ di nubi ma senza particolari fenomeni associati, andranno, al contempo, ad interessare dapprima il settore compreso tra Emilia Romagna, Lombardia e Triveneto per poi portarsi nottetempo anche sulle zone pianeggianti e pedemontane del Piemonte. Centro e Sardegna: molto nuvoloso con precipitazioni a carattere di rovescio o temporale anche di forte intensita’ sulla parte meridionale ed orientale della Sardegna durante la mattinata e le prime ore del pomeriggio, ma con tendenza a successivo rapido miglioramento. Prevalenza di schiarite tra Toscana, Marche e Umbria centro-settentrionale e nuvolosita’ diffusa, ma per lo piu’ medio-alta stratiforme, sulle rimanenti regioni peninsulari. Sud e Sicilia: cielo coperto su tutte le regioni ma con rovesci e temporali di forte intensita’ che interesseranno Sicilia e Calabria gia’ durante le primissime ore del giorno. Sull’isola, con riferimento particolare al settore orientale, e sulla Calabria, dapprima centro-meridionale e poi ionica, i fenomeni assumeranno caratteristica di eccezionalita’. Dal pomeriggio-sera le precipitazioni, sempre intense, tenderanno a portarsi verso Basilicata ionica e Puglia salentina. Sul resto del meridione la nuvolosita’ tendera’ a permanere diffusa apportando qualche rovescio o locali temporali sulla parte meridionale della Campania. Temperature: minime in diminuzione al meridione e lungo le regioni centrali adriatiche; in genere stazionarie altrove o al piu’ in lieve calo al nord-ovest; massime in decisa diminuzione su Sicilia, Calabria centro-meridionale e Sardegna; in prevalenza stazionarie altrove. Venti: di provenienza generalmente orientale o nord-orientale con intensita’ da debole a moderata ma con rinforzi fino a burrasca forte sul settore ionico di Calabria, Sicilia orientale e basso Tirreno dove tra l’altro si assistera’ ad una rotazione della ventilazione dai quadranti settentrionali; la ventilazione tendera’ ad essere particolarmente sostenuta nei temporali in sviluppo tra Sicilia, Calabria e Sardegna. Mari: da agitato a molto agitato lo Ionio; molto mossi Canale di Sicilia, Adriatico centro-settentrionale e Tirreno meridionale; quest’ultimo tratto di mare risultera’ temporaneamente agitato; in prevalenza mossi i rimanenti mari.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 10 SETTEMBRE Nord: dapprima schiarite in pianura e piu’ nubi sulle zone alpine con piogge o locali temporali specie sul settore centro-occidentale, poi nuvolosita’ che tende a coinvolgere gran parte della regioni anche se i fenomeni tenderanno a rimanere confinati sulle Alpi con riferimento particolare a quelle centrali ed orientali nel corso della notte. Centro e Sardegna: residui rovesci durante le prime ore del giorno sul settore orientale e meridionale dell’isola ma con tempo in complessivo miglioramento; al mattino un po’ di nubi tra Lazio e Abruzzo ma senza fenomeni associati seguite da ampi spazi sereni. Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso sul resto delle regioni peninsulari. Sud e Sicilia: maltempo all’insegna di temporali di forte intensita’ che da Sicilia e Calabria ionica si portera’ sulla Basilicata e, in forma ancora piu’ accentuata, sulla Puglia centro-meridionale per poi gradualmente attenuarsi durante la seconda parte della giornata. Prevalenza di ampie schiarite alternate ad un po’ di nubi sul resto del meridione. Temperature: minime in lieve aumento ad eccezione di Puglia, Sicilia, Sardegna e Calabria centro-settentrionale; in lieve aumento al nord e stazionarie altrove; massime in aumento su Sardegna, Sicilia e Calabria centro-meridionale; in decisa diminuzione su Basilicata e Puglia, per lo piu’ stazionarie altrove. Venti: di provenienza settentrionale o nord-orientale un po’ ovunque con intensita’ in genere moderata ma con rinforzi decisi in area ionica e sull’alto Adriatico; di piu’ debole intensita’ sulle zone pianeggianti del nord e sulle zone alpine; raffiche di vento decisamente sostenute sono attese nei temporali previsti su Basilicata ionica e Puglia centro-meridionale. Mari: molto mosso lo Ionio e localmente Adriatico centro-settentrionale, Tirreno e Canale di Sicilia; in genere mossi i rimanenti mari. VENERDI’ 11: piu’ nubi al settentrione con piogge o locali temporali che dalle Alpi potranno interessare le zone a ridosso dei monti e il settore compreso tra Liguria e settore occidentale dell’Emilia Romagna. Schiarite e un po’ di nubi al centro e Sardegna e condizioni che tendono a migliorare al meridione seppur con ancora qualche rovescio sul settore tirrenico. SABATO 12: tempo decisamente piu’ stabile al centro-sud e piu’ nubi al nord con piogge o rovesci sulle Alpi centro-occidentali e tra Piemonte e Liguria. DOMENICA 13LUNEDI’ 14: maltempo al nord-ovest con successivo interessamento nella giornata di lunedi’ anche di Toscana, Sardegna e regioni di nord-est. Piu’ stabile con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del territorio.