Previsioni Meteo, ciclone mediterraneo in arrivo: rischio nubifragi

MeteoWeb

Nelle prossime ore ci sarà il rischio di nubifragi sulla Sardegna, con accumuli di pioggia abbondanti concentrati in poco tempo

Si sta avvicinando all’Italia un ciclone mediterraneo che già alla fine di mercoledì porterà molti temporali, anche di forte intensità, sulla Sardegna, con vento in intensificazione al Centrosud. Lo dice in una nota il Centro Epson Meteo, ricordando che la Protezione Civile ha emesso un’allerta rossa di 48 ore per la Sardegna per alto rischio idrogeologico e idraulico. Nelle prossime ore ci sarà il rischio di nubifragi sull’isola, con accumuli di pioggia abbondanti concentrati in poco tempo. Questa perturbazione attraverserà un po’ tutto il nostro Paese tra giovedì e sabato, dando luogo ad una fase di generale maltempo, in qualche caso anche intenso, con il rischio di nubifragi, soprattutto in Sardegna. Tempo in graduale miglioramento nel corso del fine settimana, con il vortice di bassa pressione che andrà esaurendo la sua energia: sabato i fenomeni dovrebbero concentrarsi al Nord e al Sud, domenica migliora in maniera più decisa al Centrosud, mentre al Nord potrebbe giungere una nuova veloce perturbazione associata ad altre precipitazioni.

sardegna maltempo vento pioggia alberi tromba d'ariaDomani al mattino resistono schiarite sul Triveneto e localmente anche tra Puglia e alto Ionio. Cielo da nuvoloso fino a coperto nel resto dell’Italia con tempo instabile in Sardegna. Piogge sparse e locali rovesci anche in Sicilia. Piogge sparse su Lazio e Toscana con qualche rovescio in costa, isolate su Umbria, Appennino settentrionale, estremo Levante ed estremo Ponente ligure, nel cuneese con quota neve 1500 sulle Alpi marittime. Nel pomeriggio qualche pioggia isolata arriverà a coinvolgere anche le Marche e l’Abruzzo; ancora temporali in Sardegna e l’instabilità si accentuerà progressivamente anche sulla Sicilia. La sera fenomeni più rari sul medio Tirreno, con qualche pioggia anche nel settore centrale della Liguria; tempo sempre molto instabile nelle Isole. Locali rovesci e temporali in lenta risalita in Calabria. Attenzione al rischio di fenomeni forti e di possibili nubifragi nell’arco della giornata sulla Sardegna e localmente sulla Sicilia (qui soprattutto tra sera e notte). Temperature in calo su Nordovest e medio Tirreno, in rialzo al Nordest e sul Sud peninsulare. Venerdì la depressione mediterranea si posizionerà nei pressi della Sardegna e tenderà a muoversi lentamente verso il mar Ligure nel corso delle successive 24 ore. Ne conseguirà, tra venerdì e sabato, una fase di maltempo su gran parte del Paese con la tendenza ad un graduale miglioramento nella giornata di domenica per il Centrosud. Venerdì nel dettaglio nella mattinata resisterà un po’ di sole su Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia con tendenza ad un aumento della nuvolosità nel corso della giornata; nel resto del Paese cielo da nuvoloso a coperto. Al mattino precipitazioni più probabili su Sicilia, settori ionici peninsulari, gran parte delle regioni centrali, Sardegna e basso Piemonte. Nel corso della giornata le precipitazioni si estenderanno alle restanti regioni peninsulari, all’Emilia Romagna, alla Liguria, al Piemonte ed entro la sera anche alla Lombardia e al basso Veneto. In serata esaurimento delle precipitazione sulle regioni centrali, tranne le coste tirreniche. Le zone a rischio precipitazioni, anche temporalesche, localmente abbondanti saranno la Sicilia centro-orientale e la Calabria meridionale e ionica. Sui litorali tirrenici (Toscana Lazio e Campania) fenomeni a prevalente carattere temporalesco. Le piogge del Nordovest (in particolare Piemonte e Liguria) si intensificheranno dalla sera. Temperature stazionarie o in lieve aumento al Centronord, in lieve calo al Sud. Venti da moderati a localmente forti a rotazione ciclonica attorno al centro di bassa pressione posizionato tra Corsica e Sardegna. Molto mossi i mari di Ponente, localmente agitati i mari attorno alla Corsica e il mare di Sardegna. Successivamente la depressione si sposterà verso nord e si inserirà nel flusso occidentale. Nella giornata di sabato ci sarà il rischio di precipitazioni sulle regioni settentrionali, in Toscana e all’ estremo Sud (principalmente sui settori ionici). Domenica generale miglioramento del tempo al Centrosud, ancora cielo nuvoloso con locali precipitazioni nelle regioni settentrionali. Dalla prossima settimana si profila un rialzo delle temperature per l’arrivo di correnti sud-occidentali, con un clima particolarmente mite al Centrosud.