Puglia: alla fiera del levante va in scena la prevenzione

MeteoWeb

Screening e iniziative per la tutela della propria salute alla Fiera del Levante

Visitare la Fiera del Levante e prendersi cura, allo stesso tempo, della propria salute. Quest’anno la Regione Puglia rende possibile tutto cio’ grazie al progetto ‘Puglia Telecare’ del policlinico di Bari che consente ai visitatori della campionaria di effettuare screening su cuore e polmoni all’interno del salone fieristico. All’esterno dello stand della Regione Puglia e’ presente l’Unita’ mobile Cardiovascolare per la prevenzione delle malattie cardiocircolatorie e polmonari. Un camper e una tenda attrezzati con i dispositivi piu’ innovativi ospitano i visitatori dalle 10 alle 19 (fino a venerdi’) per effettuare visite specialistiche, elettrocardiogramma, spirometria e i principali test di laboratorio eseguiti in soli due minuti su una goccia di sangue, con la semplice puntura del polpastrello, senza ricorrere al prelievo endovenoso. L’iniziativa, organizzata dal Dai dipartimento Cardiotoracico, diretto dal professor Onofrio Resta, e dalla Scuola di specializzazione in malattie cardiovascolari, diretta dal professor Marco Ciccone, in collaborazione con il Centro di telemedicina del policlinico, ha riscosso subito grande interesse. Soltanto nel pomeriggio della giornata inaugurale, 50 visitatori hanno richiesto una valutazione clinica di prevenzione, eseguendo l’elettrocardiogramma ed effettuando gli esami di laboratorio di routine. Il camper Telecare sara’ attivo fino a venerdi’ 18 settembre. Nell’ultimo weekend della campionaria, invece, sara’ a disposizione dei visitatori l’Unita’ mobile Oftalmica, allestita dalla Clinica oculistica, diretta dal professor Gianni Alessio, in collaborazione con l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecita’, per la prevenzione delle malattie della vista legate all’eta’. In questo secondo camper i visitatori potranno richiedere il controllo oftalmologico, che verra’ eseguito attraverso l’impiego di un Oct e di un retinografo.