Spazio: l’Asi sigla un accordo con la Nasa per il riutilizzo di Cosmo-SkyMed

MeteoWeb

L’accordo è stato firmato a Washington, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia, dal Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, e dall’Amministratore della Nasa, Charles Bolden

Agenzia Spaziale Italiana e Nasa hanno concluso oggi un importante accordo per l’elaborazione e l’analisi dei dati sull’Osservazione della Terra. La Nasa potra’ utilizzare i dati del programma italiano Cosmo-SkyMed, la piu’ sofisticata costellazione satellitare radar per l’Osservazione della Terra, in grado di osservare la superfice anche di notte e in condizioni di nuvolosita’, particolarmente utile per il monitoraggio e la mitigazione dei disastri ambientali, per lo studio dei lenti movimenti della crosta terrestre nonche’ nelle applicazioni per la sicurezza. L’accordo e’ stato firmato a Washington, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia, dal Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, e dall’Amministratore della Nasa, Charles Bolden. L’accordo prevede che la Nasa riceva i dati della missione Cosmo-SkyMed per progetti di ricerca definiti secondo accordi tra le parti. In cambio Asi utilizzera’ l’Alaska Satellite Facility (ASF) che ricevera’ i dati satellitari. Inoltre, ogni anno, i migliori giovani ricercatori italiani riceveranno borse di studio post dottorato dalla Nasa da utilizzare presso laboratori e centri di ricerca associati alla Nasa nel campo dell’osservazione della terra.