Spazio, online il nuovo sito dell’ASI: si naviga in tutto l’universo

MeteoWeb

“Non è un semplice cambio di look – spiega l’Asi – ma una piccola rivoluzione a misura di utenti/fruitori, che avranno la possibilità di dirigere la propria curiosità verso ogni angolo dell’Universo, scegliendo il proprio percorso sulla via della video-esplorazione del cosmo”

Compie cinque anni la webtv dello spazio italiano: AsiTV si aggiorna diventando sempre più a misura degli utenti della Rete. La piattaforma di informazione interattiva dell’Agenzia Spaziale Italiana entra nella sua piena maturità di vita, rinnovando il modo di esplorare le attività spaziali con una trasformazione radicale, in linea con le ultime tendenze del video on demand. “Non è un semplice cambio di look – spiega l’Asi – ma una piccola rivoluzione a misura di utenti/fruitori, che avranno la possibilità di dirigere la propria curiosità verso ogni angolo dell’Universo, scegliendo il proprio percorso sulla via della video-esplorazione del cosmo”. Un’interfaccia completamente cambiata accoglie gli utenti della webtv dell’ASI con una carrellata di video news sullo schermo e disposte in una griglia a mosaico, per offrire, in un solo colpo d’occhio, una panoramica sugli ultimi contenuti pubblicati. Il supporto dello slider consente di spostarsi ‘indietro nel tempo’ per consultare tutta la produzione precedente. Ogni filmato, che conquista una sua pagina dedicata fullscreen, è disponibile per il download, è corredato dai tool di condivisione e da una selezione di parole chiave che introducono la funzione di navigazione tematica. “Lo spazio – spiega Roberto Battiston, presidente dell’ASI – è una cosa meravigliosa che va dalla fantascienza al sogno alle cose molto concrete che riguardano la vita quotidiana, come la navigazione, le telecomunicazioni, l’osservazione della terra con grandissima precisione. Tutto questo viene raccolto e raccontato nei filmati che potete trovare su questo portale completamente rinnovato. Per capire perché facciamo spazio e soprattutto quali sono i ritorni e i risultati di questo grande investimento, di questa straordinaria avventura a cui l’Agenzia Spaziale Italiana partecipa come Italia all’interno dell’ESA e direttamente nei rapporti con tutte le agenzie spaziali e il resto del mondo”.

asitvI visitatori potranno alimentare il flusso di condivisioni navigando tra le video news e i contenuti educationale partecipando a un’agorà virtuale con tweet spediti in orbita direttamente sulla Stazione Spaziale Internazionale, spunti e suggerimenti ad @ASI_spazio e lo sharing di immagini caricate sul nuovo canale dedicato alle istantanee rubate all’Universo. Un sipario dedicato si alzerà, di volta in volta,sugli appuntamenti più importanti made in space: grazie a un box in homepage direttamenteal cuore dell’evento trasmesso in live streaming. Completano l’offerta tanti contenuti video, integrati con i contributi dell’Esa e della Nasa, una nuvola di tag in homepage per facilitare la navigazione tra le info, una voce direttamente dal sito www.asi.it e un fil rouge con l’ambiente social. Uno sfondo stellato, ha il compito di attrarre un bacino sempre maggiore di utenti nella propria orbita attraverso una comunicazione chiara e accattivante. Un viaggio fatto di immagini attraverso i nodi della rete per tradurre in byte la conquista italiana dell’infinito. La webtv di casa Asi inizia nel 2010, aprendo le porte a un tour universale a portata di mouse per mostrare le numerose attività dell’Ente e guidare il pubblico nei misteriosi meandri del cielo profondo. Una scelta che si è rivelata subito vincente, catturando turisti del web affamati di spazio e mietendo statuette: proprio come una star multimediale. AsiTV si aggiudica i premi “Capo d’Orlando”, “La PA che si vede” e conquista il “Teletopo”, l’oscar delle webtv. Nel 2014 spopola con punte di 248.800 utenti unici, quasi un milione di pagine visitate e oltre 8 milioni di click, un’anabasi cibernetica in compagnia dei vari format, come i longevi Pulsar e SpazioTempo e il neonato Space Amarcord, e dei live streaming che hanno mandato in onda le storiche passeggiate nello spazio di Luca Parmitano e il lancio in orbita di Samantha Cristoforetti che hanno tenuto incollati al pc decine di migliaia di spettatori.