Una “tempesta di alghe” nel Mar Baltico: le FOTO dallo spazio

  • Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
    Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
  • Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
    Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
  • Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
    Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
  • Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
    Copernicus Sentinel data (2015)/ESA
/
MeteoWeb

A scatenare l’insolita fioritura di alghe è stato il caldo eccezionale

Un vortice verde che al centro ha un ‘occhio’ molto simile a quello degli uragani: e’ quanto mostrano le prime immagini di una tempesta di alghe catturate dallo spazio, grazie ad uno dei satelliti sentinella del pianeta, il Sentinel-2A dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) lanciato il 23 giugno 2015. La tempesta di alghe e’ stata scatenata nel Mar Baltico ed e’ stata molto piu’ violenta del previsto. A scatenare l’insolita fioritura di alghe e’ stato il caldo eccezionale, nel quale le cosiddette alghe azzurre (o cianobatteri) costituiscono da tempo una minaccia ambientale, insieme ad altri seri problemi come l’inquinamento e la scarsa ossigenazione delle acque piu’ profonde. Progettato per studiare le foreste nell’ambito del programma europeo Copernicus, con queste immagini spettacolari il satellite Sentinel 2A ha gia’ superato le aspettative. La tempesta di alghe mostra un dettaglio fino a 10 metri e le variazioni nella densita’ delle microalghe colorano il vortice di diverse sfumature di verde, giallo e blu. Nella parte piu’ alta della foto si riconosce una nave, che appare come un piccolo segno bianco, e la turbolenza creata dal suo motore disegna una riga nera che attraversa il vortice verde.