USA: il dentista che uccise il leone Cecil torna al lavoro tra le proteste

MeteoWeb

Walter Palmer non era tornato da fine luglio nello studio dentistico, dopo che era stato identificato come l’assassino del leone Cecil

Il dentista del Minnesota che uccise in Zimbabwe il leone Cecil è tornato al lavoro in una clinica di Bloomington, accolto da decine di persone che gli urlavano “assassino” e “vattene da questa città”. Walter Palmer non era tornato da fine luglio nello studio dentistico, dopo che era stato identificato come l’assassino del leone 13enne, uno degli animali simbolo del Paese africano. La clinica aveva poi riaperto a metà agosto senza di lui, che domenica aveva annunciato l’intenzione di tornare al lavoro. L’uomo non è stato incriminato.