Allerta Meteo e scuole chiuse, il Sindaco di Catania scrive a Renzi: “questo sistema a colori non funziona”

MeteoWeb

Il sindaco di Catania, Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, ha inviato una lettera al premier Matteo Renzi sulla “necessita’ di uniformare gli allerta meteo e di creare infrastrutture per contrastare il dissesto idrogeologico“, citando il caso del Canale di gronda di Catania. “La nuova grave ondata di maltempo che ha imperversato per tutto il Sud Italia confermando il mutamento climatico che viviamo – scrive Bianco -, ha ancora una volta reso palese che il sistema di allerta della Protezione civile e’ purtroppo largamente imperfetto, la classificazione in base a colori e’ difforme da regione a regione e inadeguata. Diventa quindi fondamentale creare una regola che stabilisca in maniera chiara e precisa le procedure da seguire in base al codice dell’allerta meteo, riguardo, ad esempio, alla chiusura di scuole o uffici o per convocare i volontari della Protezione Civile. Un’azione chiarificatrice consentirebbe ai Sindaci di intervenire piu’ velocemente e in maniera ancora piu’ efficace. Come presidente del Consiglio Nazionale dell’Anci ho gia’ sollevato in sede di Conferenza unificata, tra enti locali e Stato, in un incontro, il problema dell’emergenza legato al maltempo ed alle forti precipitazioni, chiedendo una maggiore specificazione dell’attuale normativa“. Per quanto riguarda Catania e l’area della Citta’ Metropolitana, “chiedo il massimo sostegno per il rapido completamento del Canale di gronda. Si tratta di un’opera fondamentale per mettere in sicurezza la citta’ ma anche i comuni dell’hinterland che di fatto costituiscono la Citta’ Metropolitana“, scrive Bianco.