Allerta Meteo, i bollettini della protezione civile: domani allarme rosso in Calabria, Sicilia e Basilicata [MAPPE]

MeteoWeb

Sulla base delle previsioni, la Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso una nuova allerta meteo

La protezione civile conferma l’arrivo del maltempo più intenso nelle prossime ore all’estremo Sud Italia e rinnova l’allarme rosso per le prossime ore: le piogge alluvionali arriveranno dal mar Jonio e sono già molto vicine alla terraferma. Per la giornata di domani, sabato 31 ottobre 2015, è stato diramato l’allarme rosso su gran parte della Basilicata, su tutta la Calabria jonica e meridionale, e nella Sicilia orientale e nord/orientale tra le province di Messina e Catania.

criticitàAllarme arancione, invece, nella Sicilia settentrionale, sud/orientale, nel nord della Basilicata e nella Calabria centro/settentrionale tirrenica. In base a queste previsioni, alcuni Sindaci di alcuni Comuni delle zone interessate dall’allerta stanno decidendo di chiudere le scuole nella giornata di domani: qui l’elenco aggiornato in tempo reale. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting:

30 ottobreIL BOLLETTINO PER OGGI, VENERDI’ 30 OTTOBRE:

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Basilicata meridionale e ionica e settori ionici della Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati da elevati e molto elevati;
– diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul resto della Basilicata, sulla Calabria settentrionale tirrenica e centrale ionica e sulla Puglia ionica, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del meridione della penisola, sui versanti orientali dell’Abruzzo, sul Molise e sui settori orientali della Sicilia, con quantitativi cumulati puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: forti o di burrasca dai quadranti orientali sui settori ionici della Calabria; forti nord-orientali sulla Campania, con rinforzi di burrasca sui settori costieri ed isole; localmente forti nord-orientali sull’alto Adriatico e settentrionali sulla Liguria centro-occidentale; localmente forti dai quadranti orientali sulla Puglia meridionale.
Mari: da molto mosso ad agitato lo Ionio, localmente molto mossi l’Adriatico settentrionale e meridionale; tendente a molto mosso il Tirreno meridionale.

31 ottobreIL BOLLETTINO PER DOMANI, SABATO 31 OTTOBRE:

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori meridionali e ionici centrali della Calabria e sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati molto elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori della Calabria, sui restanti settori orientali e settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto della Sicilia e su Campania meridionale, Basilicata, Puglia meridionale e Sardegna orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Sardegna orientale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: di burrasca o burrasca forte dai quadranti orientali su Calabria e Sicilia settentrionale; forti nord-orientali sulla Campania, con rinforzi di burrasca sui settori costieri ed isole; forti nord-orientali sull’alto Adriatico e settentrionali sulla Liguria centro-occidentale; tendenti a forti nord-orientali sulla Sardegna meridionale.
Mari: da agitati a molto agitati lo Ionio ed il Tirreno meridionale; molto mossi i restanti bacini occidentali e meridionali, localmente anche l’Adriatico settentrionale.

1 novembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, DOMENICA 1 NOVEMBRE:

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Calabria meridionale e settori orientali della Sicilia, con quantitativi cumulati molto elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria centrale e settore settentrionale della Sicilia centrale, con quantitativi cumulati moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Sicilia e Calabria, sui settori tirrenici di Basilicata e Campania meridionale e sui settori orientali e meridionali della Sardegna, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati, specie sulla Sardegna orientale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: di burrasca dai quadranti orientali su Calabria e Sicilia settentrionale, tendenti ad attenuazione; forti dai quadranti orientali con raffiche di burrasca su Campania e Sardegna meridionale, tendenti ad attenuazione; forti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale.
Mari: da agitato a molto agitato lo Ionio; agitati il Tirreno meridionale e il Canale di Sardegna; molto mossi i restanti bacini occidentali e meridionali.