Alluvione Benevento: al lavoro tutta la notte per ripristinare la viabilità

MeteoWeb

Un violento nubifragio ha colpito, tra ieri ed oggi, la zona di Benevento ed ha divelto barriere di sicurezza, scarpate ed opere idrauliche di smaltimento

Lavoreranno tutta la notte gli uomini di Anas, per consentire, entro il pomeriggio di domani, la riapertura (seppure, ove necessario, con restringimenti della carreggiata) dei tratti di strada statale 372 “Telesina”, 90/bis “delle Puglie” e 212 “Fortorina”, interrotti a causa del violento nubifragio che ha colpito, tra ieri ed oggi, la zona del beneventano e che ha divelto barriere di sicurezza, scarpate ed opere idrauliche di smaltimento. E’ questo il principale impegno assunto da Anas durante la riunione tenutasi nel pomeriggio di oggi presso la Prefettura di Benevento alla presenza – tra gli altri – del prefetto Paola Galeone, del sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso de Caro, del sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano, del Capo Compartimento Anas della Viabilità per la Campania, Eugenio Gebbia e dei sindaci dei territori interessati. A causa dello smottamento del fronte montuoso, in un versante particolarmente instabile, resta invece ancora critica la situazione della strada statale 87 “Sannitica”, fortemente compromessa dalla alluvione in corrispondenza del km 83,000, nel tratto compreso tra Torrecuso e Fragneto Monforte. Nella tratta, infatti, si renderanno necessarie verifiche ed approfondimenti da parte della Regione. Anas, intanto, effettuerà le verifiche sulle pertinenze stradali di competenza, sempre allo scopo di garantire la massima collaborazione a tutti gli Enti territorialmente coinvolti e di ripristinare la normale transitabilità della statale 87 e della restante viabilità danneggiata in totale sicurezza.