Alluvione Benevento, il sindaco: non è il momento per le polemiche sull’allerta

MeteoWeb

Fausto Pepe, sindaco di Benevento, si pronuncia sulle polemiche sorte con la Protezione civile in seguito alle sue dichiarazioni sul “bollino arancione”

“In questa fase di emergenza credo sia un’assoluta perdita di tempo, alla quale dovrebbero sottrarsi i funzionari pubblici con poteri di intervento, il balletto delle responsabilita’. Per il momento, in attesa che la magistratura possa far luce su cause e sulle premesse di questo disastro, se puo’ tranquillizzare le responsabilita’ le assumo tutte su di me”. Lo dice all’ANSA Fausto Pepe, sindaco di Benevento, in merito alle polemiche sorte con la Protezione civile in seguito alle sue dichiarazioni sul “bollino arancione”. “Mi preme esclusivamente sottolineare – aggiunge Pepe – che insieme al capoluogo sono all’opera le strutture comunali di tantissimi sindaci del Sannio: siamo in 78. Sono sicuro che anche gli altri 77 se avessero avuto informazioni e cognizione di quanto si stava materializzando avrebbero lavorato, di notte e con le mani, per assicurare l’incolumita’ dei propri concittadini. Arrivera’ il momento di valutare in maniera puntuale l’efficacia funzionale dei bollettini meteo e valutare l’operativita’ della macchina regionale dei soccorsi”. “Ora, conscio della gravita’ della situazione, in citta’ e soprattutto in tantissimi centri della provincia, chiedo formalmente a chi ha responsabilita’ di Governo di far discendere questo unico contegno a tutti coloro che sono impegnati sul campo: lavorare nell’interesse della cittadinanza, di giorno di notte, di sabato e di domenica. Sono certo che dal Governatore De Luca, alle strutture prefettizie, ai comandi delle forze dell’ordine, tutti vorranno assisterci assicurando innanzitutto questa priorita'”, conclude il primo cittadino di Benevento.