Alluvione Benevento: operaio muore forgorato, è la terza vittima nel capoluogo sannita

MeteoWeb

L’operaio dell’Enel è morto folgorato a terra, dopo un volo di sei metri da un traliccio mentre riparava un trasformatore da 20mila volt a Benevento

E’ Adriano Tatavitto, 38 anni di Circello (Benevento), l’operaio dell’Enel morto folgorato a terra, dopo un volo di sei metri da un traliccio mentre riparava un trasformatore da 20mila volt nella zona industriale di Benevento, completamente messa in ginocchio dall’alluvione dell’altra notte. Salgono a tre, quindi, le vittime dell’alluvione che ha messo in ginocchio il capoluogo sannita e circa 40 comuni della provincia di Benevento. La vittima lascia la moglie e due figli piccoli, di 2 e 7 anni.