Alluvione Catania: le strade come fiumi, si temono vittime

MeteoWeb

Disagi e allagamenti a Catania e in provincia

Abbondanti le piogge cadute da stamattina provocando disagi e allagamenti a Catania e in provincia. Tra i centri piu’ colpiti dal maltempo, Acireale, Aci Castello e Aci Trezza e poi la zona di Giarre, in particolare a Macchia e a Riposto, nell’area di Fondachello, dove l’acqua ha trasformato le strade in torrenti. Diversi gli interventi di soccorso dei vigili del fuoco per case e scantinati allagati, numerosi gli automobilisti rimasti intrappolati, ed è tanta la paura che possano esservi vittime. Disagi alla circolazione si registrano a Catania, dove le scuole sono rimaste aperte, in seguito alla ‘criticita’ moderata’ prevista dal bollettino meteo e nelle strade della provincia. La sala operativa della protezione civile regionale ha comunicato, sulla scorta del bollettino di vigilanza meteorologico nazionale, un livello di criticita’ moderata per rischio idrogeologico per i comuni delle zone dei versanti tirrenico e jonico, proclamando una allerta codice arancione e fase operativa di preallarme. Gia’ dalle prime ore di oggi, e per le successive 24-36 ore, precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale.