Alluvione in Carolina del Sud: cedono 18 dighe, il bilancio delle vittime sale a 13

MeteoWeb

Almeno 18 dighe hanno ceduto da domenica in Carolina del Sud

La pioggia si è (temporaneamente) fermata, ma la Carolina del Sud è in piena crisi: la preoccupazione più grande sono le dighe che non reggono più, si frantumano e provocano miliardi di dollari di danni.

Almeno 18 dighe hanno ceduto da domenica nello Stato flagellato dal maltempo, secondo quanto reso noto dalle autorità. Per il governatore Nikki Haley si renderanno necessarie ulteriori evacuazioni nelle prossime ore. Finora 13 sarebbero le vittime da addebitarsi alle alluvioni: 11 in Carolina del Sud e 2 in Carolina del Nord.

Le inondazioni non mostrano segni di cessazione: secondo il meteorologo CNN Chad Myers i fiumi continueranno a crescere per almeno altre 2 settimane.