Ambiente, l’emissione di CO2 ha effetti positivi sugli alberi australiani

MeteoWeb

Un recente studio ha dimostrato come in Australia l’aumento delle emissioni di CO2 possa avere effetti positivi sugli alberi

Per la prima volta, sembrerebbe che l’emissione di CO2 possa avere degli effetti positivi sulla natura. A confermare questa  tesi, un esperimento condotto a Sydney in Australia, che ha visto come alcuni alberi grazie all’abbondanza di CO2, si alimentano con più efficienza compensando così la scarsezza di acqua. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Functional Ecology e sono stati elaborati dopo tre anni. L’esperimento è, infatti, considerato il più grande esperimento al mondo sul cambiamento climatico grazie anche al suo risultato che rivoluzionerebbe qualsiasi tipo di scenario. Dal 2012 i ricercatori hanno prodotto CO2 addizionale in tre sezioni su sei di bosco di 80 anni di età. Questo ha aumentato la concentrazione di CO2 nelle prime tre sezioni a circa 550 parti per milione, contro il livello di 400 parti. Per ciascuna unità di acqua, gli alberi hanno raccolto il 35% in più di anidride carbonica. Secondo Belinda Medlyn, la biologa a capo della ricerca: ” Le ipotesi sono che gli alberi usino la stessa quantità di acqua ma producano più fotosintesi, oppure che producano la stessa quantità di fotosintesi ma usino meno acqua”. E’ anche vero che la ricerca è stata condotta solo sulle foglie e quindi saranno necessari altri studi per comprendere gli effetti di CO2 sull’intera pianta.