ASI, Battiston: osservazione spaziale per le infrastrutture

MeteoWeb

Battiston ha sottolineato l’importanza di una nuova frontiera particolarmente interessante

“Guardare le infrastrutture dallo spazio può servire a migliorare gli investimenti, la resa e la valutazione dei sistemi complessi”. Lo ha dichiarato Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, nella conferenza stampa della tappa milanese del tour dedicato alla missione ‘Futura’. Battiston ha sottolineato come una nuova frontiera particolarmente interessante, per la ricerca spaziale, sia “guardare la terra con strumenti che permettono di monitorare parametri fisici come venti e temperature”, ma anche “lo stato delle infrastrutture e l’avanzamento dei lavori”. Il presidente Asi ha ricordato come il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, abbia di recente citato Cosmo SkyMed, il programma di osservazione satellitare che l’agenzia ha sviluppato per la prevenzione dei disastri ambientali, per lo studio della superficie terrestre e per la sicurezza.