Bussana Vecchia: uno dei borghi medievali più belli della Liguria

MeteoWeb

In provincia di Imperia si trova uno dei borghi medievali più belli della Liguria. Abbarbicato tra colline e uliveti, si trova Bussana Vecchia, la cui storia inizia con una tragedia ormai dimenticata, passata alle cronache come “terremoto di Diano Marina”, il sisma più disastroso avvenuto in Liguria il 23 febbraio 1887 di mattino presto, con diverse persone in chiesa, trattandosi del primo giorno di Quaresima. La violenta scossa rase al suolo le case del paese e la volta della chiesa di Sant’Egidio crollò sui fedeli, causando 200 vittime.

BUSSANA VECCHIABussana Vecchia, dichiarato inabitabile, rimase abbandonato per più di 60 anni sino a quando, nel 1959, un artista ceramista piemontese, Mario Giani, in arte Clizia, innamoratosi del borgo sin da subito, decise di riportare in vita quelle montagne di macerie, facendo risorgere dalla polvere i resti di Bussana Vecchia, borgo all’epoca diroccato, senza fognature, senza corrente elettrica e acqua potabile. Nel 1961, grazie a Clizia, al pittore Vanni Giuffrè e al poeta Giovanni Fronte, sorse la Comunità Internazionale degli artisti e artisti olandesi, austriaci, francesi e tedeschi iniziarono a ristrutturare il borgo, dalle strade alle case, rispettando la struttura urbanistica medievale di Bussana Vecchia, con l’impiego di tegole, pietre e mattoni recuperati dalle macerie e tamponando crepe e squarci con l’inserimento, tra essi, di grandi lastre in vetro. Oggi il borgo è rinato, attraendo ogni anno migliaia di turisti. Ospita botteghe e laboratori artistici e artigianali di ogni sorta (es. d’oreficeria, design e botanica).