Cambiamenti climatici: 10 milioni di poveri soffriranno la fame

MeteoWeb

A causa dei cambiamenti climatici in atto, in Etiopia è già in corso una grave emergenza umanitaria

Nel 2015 e nel 2016 nel sud dell’Africa, in Asia e America centrale 10 milioni di poveri soffriranno la fame a causa della siccita’ e delle piogge anomale legate alle temperature da record e per le conseguenze di un ‘El Nino’ che quest’anno potrebbe essere tra i maggiori mai registrati. L’allarme viene dall’organizzazione Oxfam. L’ong sottolinea come, a causa dei cambiamenti climatici in atto, in Etiopia sia gia’ in corso una grave emergenza umanitaria: per i raccolti distrutti dalla siccita’, 4,5 milioni di persone dipendono dagli aiuti alimentari. E nei primi mesi del 2016 milioni di persone avranno bisogno di assistenza anche in Malawi e in Zimbabwe. Ma le conseguenze del clima anomalo si fanno sentire anche in America Centrale, dove i coltivatori da due anni affrontano una grave siccita’, e in Asia, dove El Nino ha gia’ ridotto il monsone asiatico sull’India, aumentando il rischio di una siccita’ prolungata nell’area orientale.