Clima, il Principe Carlo: “conferenza di Parigi tappa cruciale per il futuro dell’umanità”

MeteoWeb

L’erede al trono britannico, il principe Carlo d’Inghilterra, ha detto che la Conferenza sul clima di Parigi sarà una “tappa assolutamente cruciale” per il futuro dell’umanità.
Paladino da sempre della causa ambientalista, il principe Carlo, che ha avuto oggi un incontro con diverse ong, ministri dell’ambiente stranieri e aziende private, pronuncerà un discorso in apertura della COP21, il 30 novembre, su invito del presidente francese Francois Hollande.
“Parigi sarà una tappa assolutamente cruciale nello sforzo internazionale, già tardivo, per limitare l’innalzamento delle temperature a meno di 2 gradi” rispetto ai livelli preindustriali. “Non vi sorprenderò nel dirvi che resto assolutamente convinto che se riusciremo davvero a proteggere le nostre foreste, salvare il suolo e i paesaggi in modo più ecologico e coordinato (…) allora avremo ottime possibilità di vivere in un mondo migliore”, ha detto l’erede al trono britannico durante la conferenza sulla deforestazione.
Alla giornata inaugurale della Conferenza sul clima di Parigi parteciperanno un’ottantina di capi di stato e di governo, fra cui il presidente Usa Barack Obama, quello cinese Xi Jinping, il premier indiano Narendra Modi.