Clima: la California impone forti limiti alle energie fossili

MeteoWeb

Il più grande stato americano “mostra al mondo come con l’innovazione si possa portare avanti la transizione energetica”, ha detto il presidente del Senato della California

Nonostante la potente offensiva condotta dai gruppi petroliferi, la California ha adottato una nuova normativa sul clima, una delle più avanzate al mondo e fra le più restrittive rispetto all’uso di energie fossili degli Stati uniti.
Il governatore Jerry Brown ha firmato una serie di misure che imporranno il raddoppio dei risparmi energetici nelle abitazioni e che faranno sì che l’elettricità prodotta in California derivi almeno per la metà da fonti rinnovabili.
Altre norme sono destinate a “proteggere le comunità più sfortunate della California, quelle più esposte ai cambiamenti climatici”, dando loro un accesso prioritario all’energia solare.
Il più grande stato americano “mostra al mondo come con l’innovazione si possa portare avanti la transizione energetica”, ha detto il presidente del Senato della California, Kevin de Leon, uno dei redattori della legge.
All’inizio di quest’anno la California aveva già varato una direttiva per ridurre i gas a effetto serra del 40% entro il 2030 rispetto al livello del 1990, “l’obiettivo più ambizioso di tutto il Nordamerica”.