Dall’Iran all’India: i terremoti più devastanti degli ultimi anni

MeteoWeb

Ecco una lista dei terremoti più devastanti che negli ultimi anni hanno colpito l’area

Il forte sisma che stamani ha colpito la regione dell’Hindukush è l’ultimo di una serie di violenti terremoti registrati negli ultimi anni. L’epicentro è stato registrato a 82 km a sudest di Feyzabad, in Afghanistan, a una profondità di 196 km. Secondo il Dipartimento Meteorologico del Pakistan il sisma è stato di magnitudo 8.1 sulla scala Richter, mentre per l’agenzia United States Geological Survey è stato di magnitudo 7.5.

Di seguito, i terremoti più devastanti che negli ultimi anni hanno colpito l’area.
Aprile 2015: un sisma di magnitudo 7.8 fa almeno 8.900 morti in Nepal. A maggio, altre decine di vittime per una scossa di magnitudo 7.3.
– Settembre 2013: in Pakistan si contano almeno 350 morti per un sisma di magnitudo 7.7.
Agosto 2012: a causa di due terremoti di magnitudo 6.3 e 6.4 oltre 300 morti nel nordovest dell’Iran, nella zona di Tabriz.
Ottobre 2005: un sisma di magnitudo 7.6 fa più di 75mila morti nel nordovest del Pakistan e nella zona del Kashmir amministrata da Islamabad.
Dicembre 2003: un devastante terremoto di magnitudo 6.3 colpisce la città iraniana di Bam, patrimonio mondiale dell’Unesco, dove si contano oltre 31mila morti.
– Gennaio 2001: un terremoto di magnitudo 7.7 nello stato indiano di Gujarat fa 25mila morti.
Maggio 1997: almeno 1.600 persone muoiono nei villaggi dell’Iran orientale lungo il confine con l’Afghanistan a causa di un sisma di magnitudo 7.3.
Settembre 1993: nello stato indiano di Maharashtra 7.600 morti per un terremoto di magnitudo 6.3.
Ottobre 1991: oltre 760 morti a causa di un sisma di magnitudo 6.6 nello stato indiano di Uttar Pradesh.
Giugno 1990: un terremoto di magnitudo 7.7 rade al suolo diversi villaggi iraniani nelle regioni di Ghilan, sul Mar Caspio, e Zanjan, provocando 35mila morti.