Esplosione in volo nel vercellese: il cordoglio di Cristoforetti e Parmitano

MeteoWeb

Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio, era a Genova per raccontare la sua esperienza al Festival della scienza

Samatha Cristoforetti e Luca Parmitano, astronauti ed ufficiali dell’aeronautica, hanno espresso il loro dolore per l’incidente aereo dell’Aw609 precipitato questa mattina nelle campagne di Vercelli, in cui sono morti i due piloti, uno dei quali l’italiano Pietro Venanzi. Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio, a Genova per raccontare la sua esperienza al Festival della scienza al quale ha partecipato il ministro dell’istruzione Stefania Giannini, ha aperto il suo intervento rivolgendo il pensiero alla sua “famiglia aereonautica”, ricordando Venanzi impegnato “fino all’ultimo a mettere a frutto la sua esperienza assicurando che il velivolo precipitasse lontano da un centro abitato. Parmitano, in collegamento dal centro spaziale della Nasa a Houston, ha ricordato che Venanzi aveva fatto parte del reparto sperimentale di volo, come lui. “Il comandante Venanzi stava lavorando su una macchina sperimentale e stava facendo il suo lavoro di esplorazione. Questo evento ci ricorda i rischi di chi fa questo lavoro e il mio pensiero e’ con loro”, ha detto. Parmitano.