Frana A18: “Un mese per la riapertura completa dell’autostrada Messina-Catania”

MeteoWeb

Proseguono i lavori di messa in sicurezza dell’autostrada Messina-Catania all’altezza di Letojanni

“Ci vorra’ all’incirca un mese per la riapertura completa dell’autostrada Messina-Catania. C’e’ parecchio materiale da togliere e in generale dovranno essere lavori di consolidamento della colina che ha cinque frane”: lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo, a margine degli Stati generali dell’edilizia del Sud, a Palermo, in merito alla frana che ha interessato l’autostrada Messina-Catania all’altezza di Letojanni. “Cio’ che mi preoccupa maggiormente e’ la frana verso il depuratore che interessa quattro comuni: Taormina, Letojanni, Forza D’Agro’ e Castelmola”. Riguardo l’avanzamento dei lavori di messa in sicurezza, ha aggiunto: “Durante il sopralluogo di ieri con il drone e il laser scanner e’ emerso, per fortuna, che il tipo di terreno della frana ha interessato una coltre sabbiosa tutto sommato abbastanza contenuta. Il timore che l’intera collina fosse sabbiosa e argillosa, e quindi potessero cadere tonnellate di altro materiale, e’ stato fugato. La collina ha invece un impianto roccioso e la parte franata rappresenta quasi tutta la parte di coltre sabbiosa. Stiamo mettendo in sicurezza alcune punti e stiamo consolidando la frane -ha concluso- togliendo il materiale sabbioso dalla parte superiore e poi ci occuperemo del sedimento che c’e’ sulla strada”.