Herpes: nel mondo colpisce 3,7 miliardi di individui

MeteoWeb

“Per la troppo igiene, il virus viene acquisito sempre più tardivamente, in età adolescenziale, e questo amplifica le chance di infezione genitale oltre che orale”

I due terzi della popolazione mondiale al di sotto dei 50 anni, quindi ben 3,7 miliardi di individui, ha un’infezione da herpes labiale, la piccola ulcera sul labbro, e almeno 140 milioni di persone hanno contratto l’infezione anche a livello genitale. Sono le prime stime mondiali disponibili su questo virus (Herpes simplex di tipo 1 HSV-1) apparse sulla rivista specializzata Plos One, e giunte in seguito ad uno studio coordinato da Sami Gottlieb dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) e condotto da Katharine Looker dell’Università di Bristol. Gli esperti si sono basati sui dati OMS relativi ai casi di infezione per l’anno 2012 ed è la prima volta che si stima la presenza a livello mondiale di questo virus. Ma il quadro della diffusione dell’infezione sembra cambiare nel tempo: “paradossalmente, spiega Looker, per la troppo igiene, il virus viene acquisito sempre più tardivamente, in età adolescenziale, e questo amplifica le chance di infezione genitale oltre che orale”. L’auspicio, per funzionari Oms, è la messa a punto di un vaccino preventivo contro questo virus e contro il virus “cugino” herpes simplex di tipo 2 che dà infezioni solo a livello genitale e aumenta il rischio di infezione da Hiv.