Il mondo vap: usi, costumi & tendenze

MeteoWeb

Il mondo vap: è un’esperienza legata al piacere, che coinvolge tutti i sensi

Il 21 e il 22 novembre 2015, Verona ospiterà Vapitaly, la fiera italiana dedicata al mondo del vaping. Quali sono le tendenze che ad oggi lo caratterizzano? «Il vaping è un fenomeno interessante – spiega l’antropologa del consumo Patrizia Martellosia da un punto di vista del consumo, che antropologico. E’ un’esperienza legata al piacere, che coinvolge tutti i sensi, e associata al mondo immaginario eno-gastronomico più che a quello del fumo. E’ anche legata alla libertà di un gesto, antico e nuovo allo stesso tempo, da poter fare ovunque. Diventa quindi un’esperienza di consumo inedita da interni. Il vaping si vive e si gusta in casa, al ristorante, in mobilità, al cinema, in ufficio, nei negozi … e poi ci sono i rituali del vaping che trasformano la sigaretta elettronica in quello che si può definire a tutti gli effetti l’‘oggetto di culto’ dei vapers».

L’appuntamento veronese sarà un’occasione per approfondire le tematiche e le pratiche legate alla e-cig; per non arrivare impreparati, ecco un sintetico glossario:

Svapare: inalare vapore attraverso e-cig.

Atomizzatore: cilindro che contiene l’e-liquid, costituito dal tank (serbatoio) e da una coil.

Coil: resistenza che, attivata da una batteria, permette la vaporizzazione del liquido.

Aroma: essenza concentrata, da diluire in una base neutra insapore e inodore.

E-liquid: liquido aromatizzato pronto per la vaporizzazione.

Drip: accessorio per l’aspirazione, da inserire nella parte superiore dell’atom.

E-cig: strumento per vaporizzare liquidi da inalazione.

Box: scatola, spesso in legno, in cui vengono inserite batterie ricaricabili, attrezzata con attacco per atomizzatore e pulsante di attivazione.

Modder: creatore artigianale di box e accessori per l’e-cig.

Refill: riempire il tank con un liquido.

Starter kit: set per neofiti, costituito solitamente da un modello-base di e-cig.

Batteria: “cuore” della e-cig, generalmente cilindrica. L’accensione attiva la resistenza che, scaldandosi, vaporizza il liquido contenuto nell’atomizzatore.

Vari Volt / Vari Watt: batteria che consente di modificare l’intensità del voltaggio e della potenza, da cui dipendono la densità e la nebulosità del vapore.

Base: liquido insapore e inodore, composto da glicole propilenico e glicerina.

Battery box: batteria ricaricabile ad alta capacità con circuito elettronico integrato per la gestione di voltaggio e wattaggio.

Vape-addict: appassionato della sigaretta elettronica che ne fa uso quotidiano.

Vape-friendly: colui che non ama la sigaretta tradizionale ma appoggia il mondo del vaping.

Nelle prossime settimane seguiranno ulteriori comunicati per focalizzare tutte le sfaccettature del mondo vap e illustrare il convegno che si terrà nella tarda mattinata di sabato 21, moderato dal giornalista Nicola Porro.