Maltempo Campania: allagamenti e disagi in molte zone del Salernitano

MeteoWeb

Forte ondata di maltempo in tutto il Salernitano

Allagamenti e disagi a causa della forte ondata di maltempo in tutto il Salernitano. L’Agro Nocerino-sarnese e’ stato, ancora una volta, la zona maggiormente colpite. Secondo il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, la situazione comunque e’ sotto controllo con le scuole regolarmente aperte. Istituti scolastici aperti anche a Scafati dove le criticita’ della scorsa notte sono rientrate, almeno per il momento. A Castel San Giorgio allegamenti dovuti dall’esondazione del canalone di convoglio delle acque in localita’ Torello. Sul posto gli operai del comune e quelli del Consorzio di Bonifica che stanno liberando il canale dai materiali di risulta. Allagamenti anche nelle frazioni vicine all’uscita dell’autostrada, Castelluccio e Codola. A Salerno tombini ostruiti e strade ricoperte d’acqua. A causa dei forti temporali, ieri sera, nella zona orientale, il manto stradale e’ stato invaso da molti centimetri d’acqua. Per precauzione nella tarda serata di ieri i Vigili del Fuoco hanno chiuso il sottopasso di fronte all’ospedale San Leonardo. Si sono registrati alcuni allagamenti soprattutto nella zona dell’Arechi che hanno richiesto l’intervento anche della Protezione Civile e dell’Humanitas. Anche il sottopasso di Pontecagnano vicino la stazione e’ stato invaso quasi completamente dall’acqua. Non e’ stata risparmiata neanche la Costiera Amalfitana. Costantemente monitorato il livello del fiume Dragone mentre ad Amalfi, dalla parte rocciosa che sovrasta la zona tra il parcheggio Luna Rossa e l’imbocco della galleria, si sono staccati alcuni massi e detriti che hanno invaso la carreggiata. Non si sono registrati danni a persone o a veicoli che in quel momento non transitavano. Secondo i Vigili del Fuoco la zona meno colpita risulta la parte Sud della provincia.