Maltempo: “Il dramma di Benevento è una metafora del Sud”

MeteoWeb

“I gravissimi danni che hanno subito quei territori a causa dell’alluvione e del maltempo sono la conferma che l’Italia, e il Sud in particolare, hanno bisogno di un piano straordinario di interventi”

“A distanza di 15 giorni è ancora vivo il dramma della popolazione sannita. In questi giorni si parla molto e solo della Capitale, ma non meno gravi e cruciali sono i fatti che riguardano le città e i paesi a sud di Roma. Benevento ad esempio è oggi metafora più larga del Mezzogiorno, che rischia di essere dimenticato e di restare invisibile”. Lo afferma il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, in un post sul suo profilo Facebook. “I gravissimi danni che hanno subito quei territori a causa dell’alluvione e del maltempo sono la conferma che l’Italia, e il Sud in particolare, hanno bisogno di un piano straordinario di interventi per la sicurezza idrogeologica e per la difesa del suolo. L’abbandono e la marginalità di vasti territori meridionali non possono restare in ombra rispetto alle tante sfide che il Paese ha di fronte – aggiunge Rossi – In questi giorni si è detto che la capitale morale del paese sarebbe Milano. Nulla in contrario ma penso non abbia alcun senso cercare una nuova capitale quando il suo Paese è diviso e incapace di ritrovare la sua unità”. “A Benevento molte famiglie e imprese sono in ginocchio e in attesa di aiuti concreti. Fino ad ora è stato davvero straordinario l’impegno dei militari e dei volontari, tra cui anche la colonna mobile della Protezione Civile toscana. Ora però tocca allo Stato e alle classi dirigenti politiche far giungere il proprio contributo”. “L’abbandono del Mezzogiorno è un problema vero e lo sviluppo del Sud è un problema di tutti. Mi è capitato di seguire i lavori dell’ultimo rapporto Svimez. Si parla di nuove masse popolari e di migliaia di giovani che emigrano verso il nord lasciando soli i vecchi. Di un picco di bassa natalità che in tutta la storia unitaria non ha precedenti. Il mezzogiorno resta la grande questione del Paese”, sostiene Rossi.