Maltempo L’Aquila: Canistro senz’acqua, in arrivo camion con bottiglie

MeteoWeb

Maltempo: a Canistro le infiltrazioni nella rete idrica non permettono l’utilizzo dell’acqua potabile

Un intero paese, Canistro, in provincia dell’Aquila, e’ senza acqua potabile a causa delle infiltrazioni nella rete idrica di liquami provenienti dagli smottamenti e dalle frane che hanno interessato tutta la zona della Valle Roveto, ieri, durante il nubifragio che si e’ abbattuto sulla Marsica. Per sopperire alla carenza di acqua potabile l’amministrazione comunale sta facendo distribuire alla popolazione dai carabinieri e dal corpo forestale dello stato acqua minerale proveniente dal locale stabilimento della societa’ ‘Santa Croce‘. La distribuzione andra’ avanti fino a quando non sara’ ripristinata l’erogazione potabile.

alluvione marsicaNel frattempo in comune si e’ tenuto un vertice a cui hanno preso parte i sindaci della Valle Roveto, il vice presidente della Giunta regionale, Giovanni Lolli, il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio e i dirigenti della protezione civile regionale. Nel corso della riunione sono state individuate le priorita’ di intervento per arginare le emergenze idrogeologiche che hanno determinato l‘isolamento di abitazioni e centri abitati della valle Roveto. Una squadra di geologi e’ gia’ presente nelle zone critiche per adottare i provvedimenti d’urgenza onde evitare ulteriori disagi. Anche al comune di Avezzano si e’ riunito un tavolo tecnico, presieduto dal sindaco, Giovanni Di Pangrazio, con i responsabili del bacino idrico e le varie associazioni di categoria per quantificati i danni nei paesi della Marsica. Non e’ escluso che si possa arrivare a chiedere la proclamazione dello stato di calamita’ naturale.